BAMBINA MUORE DOPO AVER RICEVUTO NOVE VACCINI IN UN SOLO GIORNO

Nonostante Stacy avesse un battito di 200-230 battiti al minuto il pediatra ha detto ai suoi genitori che lei stava bene e che era probabilmente affetta da gastroenterite (una malattia a cui la bambina era stata vaccinata!)

Nonostante Stacy avesse un battito di 200-230 battiti al minuto il pediatra ha detto ai suoi genitori che lei stava bene e che era probabilmente affetta da gastroenterite (una malattia a cui la bambina era stata vaccinata!)

Questa è una storia successa l’anno scorso ma che vale ancora la pena di essere raccontata. La figlia di due genitori belga, Stacy Sirjacobs, di appena nove settimane di età, ha perso la sua lotta per la vita. Stacy è morta appena una settimana dopo le prime vaccinazioni e ha lasciato la sua sorella gemella Lesly sola. Devastati dalla perdita, i suoi genitori, Raphael e Beatrice Sirjacobs, sono convinti che la causa  della morte della loro piccina sono i vaccini.

Stacy e Lesly sono nate premature di un mese con parto cesareo ed hanno trascorso i primi quattro giorni di vita in una incubatrice. Stacy ha avuto bisogno della rianimazione alla nascita.

In seguito ad una consulenza medica i Sirjacobs, hanno deciso di far vaccinare le gemelle. Il giorno delle vaccinazioni, Stacy, era leggermente indisposta per colpa di un raffreddore, ma il medico ha rassicurato i genitori che non c’era alcun problema nel darle le vaccinazioni.

(Vale la pena ricordare che c’é stata una morte improvvisa causata da allergia nella storia della famiglia Sirjacobs. Infatti alle gemelle era stato prescritto un supplemento di vaccino. Dopo l’iniezione, Stacy si ammalò)

Le piccole hanno ricevuto il Prevenar, un vaccino contro la meningite e polmonite, l’Infanrix Hexa, sei vaccini in uno per la difterite, tetano, poliomielite, pertosse, epatite B e Haemophilus B, e infine il Rotarix, un vaccino preventivo per la gastroenterite.

Ciò significa che questi piccoli bambini vulnerabili, hanno ricevuto ben nove vaccini in un solo giorno, vaccini che possono aver causato la morte di una di loro.

Una settimana dopo le vaccinazioni, Stacy è entrata in uno stato di malessere con febbre a 40 gradi C. I suoi genitori hanno deciso di somministrarle il Perdolan per abbassare la febbre. Visto che la figlia non si riprendeva, hanno chiamato l’ospedale che gli consigliò di portarla da loro.

Una volta all’ospedale, il personale medico ha diagnosticato a Stacy una leggera infezione toracica e un infezione nel sangue e disse ai suoi genitori di non preoccuparsi in quanto lo stato era “non grave”. In seguito a Stacy è stato poi dato il farmaco tramite flebo e tenuta in osservazione.

Il padre di Stacy ha detto che tutti i collegamenti ai vaccini sono stati fortemente negati. Nonostante Stacy avesse un battito di 200-230 battiti al minuto il pediatra disse che lei stava bene e che era probabilmente affetta da gastroenterite (una malattia a cui la piccola era stata vaccinata!).

La coppia, preoccupata, decise di non lasciare sola la figlia e così rimasero al suo capezzale. Durante la serata informarono l’infermiera che la figlia aveva la diarrea, ma con loro stupore, gli fu detto di lasciarla dormire e cambiarla quando si sarebbe svegliata.

Durante la notte,,Stacy ha continuato a soffrire di ‘diarrea anormale’ e nonostante le suppliche dei genitori, l’infermiera ha rifiutato di fare qualsiasi cosa, nonostante, da questo momento, Stacy è in evidente difficoltà. Il padre dice che fu riferito al personale infermieristico che Stacy era coperta da piccole macchie rosse e aveva difficoltà a respirare.

Secondo il padre, le cartelle cliniche di Stacy affermano che alle 19.45 un medico telefonò ad un superiore per chiedere il permesso di farle una puntura lombare e mettere la piccolina sotto antibiotico Ampire intanto che aspettavano i risultati. L’autorizzazione fu negata e Stacy morì poco tempo dopo.

Il padre di Stacy dice: “Alle 23, l’infermiera telefonò al pediatra per informarlo che la piccola Stacy stava peggiorando. Alle 23:45 comincia a fare tentativi di rianimazione. In quel momento veniamo informati che la bambina non respira più autonomamente e ci viene chiesto di lasciare la stanza. Sarebbero seguire tre ore, durante le quali è stato fatto di tutto per rianimare la neonata, che viene dichiarata morta alle 03:00. In realtà, il cuore di Stacy cesso di battere a mezzanotte.”

Il pediatra ci spiegò che la piccola era morta di sepsi e meningite, ma per fare una tale diagnosi avrebbe dovuto fare una puntura lombare che invece non fu eseguita. I risultati non saranno noti fino a 3 o 4 giorni “.

La morte di Stacy è stato registrata come: causata da meningite.

E’ ‘interessante’ ed estremamente triste che questa bambina sia morta a causa di una malattia a cui è stata vaccinata appena una settimana prima di morire. E’ evidente dalle informazioni avute dal padre, che questa piccolissima, vulnerabile bambina sia stata lasciata a soffrire in un grande dolore, sporca e in difficoltà.

Le vaccinazioni vengono somministrate in base all’età e visto che Stacy nacque circa un mese prematura, le sono stati dati i vaccini che prendono i neonati di 2 mesi ad appena un mese di età. E’ mia opinione che il suo piccolo sistema immunitario immaturo non poteva far fronte all’assalto delle tossine mortali e delle sostanze chimiche che si trovano nei vaccini di oggi.

I devastati genitori di Stacy sono così indignati da ciò che hanno scoperto dopo la morte della loro bambina, che stanno chiedendo al mondo di unirsi alla loro protesta. Vogliono tenere un evento mondiale in memoria di Stacy e delle molte centinaia di bambini uccisi o feriti dalle vaccinazioni. Essi ritengono che le morti da vaccino sono insabbiate e chiedono ai cittadini del mondo di stare uniti, almeno per un giorno, contro i danni da vaccino.

Dicono: “Siamo i genitori di Stacy; Stacy morì una settimana dopo il suo primo vaccino; stiamo organizzando un evento mondiale in onore di Stacy e di tutte le altre vittime da vaccino di tutto il mondo. Preghiamo ogni cittadino, di ogni paese, di scendere in piazza, nelle loro città, nei paesi, nei villaggi, ovunque: le cose devono cambiare, adesso!

Ricordatevi di invitare giornalisti locali, i media e le eventuali vittime o i genitori delle vittime pronti a raccontare la loro storia. Fate cartelli e striscioni: VACCINI: INFORMAZIONE TRASPARENTE E LIBERTA’ DI SCELTA!

I Sirjacobs hanno ragione: qualcosa di radicale va fatto…le autorità devono iniziare ad ascoltare.

I morti da vaccino sono stati segnalati in tutto il mondo ad un ritmo allarmante. Nel maggio 2010, ‘The Times of India’ ha riferito che per colpa dei vaccini si erano registrate 128 morti durante l’anno precedente e la cifra è destinata ad aumentare anno per anno. Il rapporto ha suggerito che il governo indiano stia insabbiando le morti da vaccino.

Nel marzo 2011, Neil Z. Miller ha scritto che negli USA più di 2.000 bambini sono morti dopo aver ricevuto il Pneumococco e l’Hib, eppure nulla è stato fatto. Ha riferito che, mentre questi vaccini sono stati sospesi in Giappone dopo soli quattro morti, la notizia di oltre 2000 decessi negli Stati Uniti è stata a malapena riportata. Secondo Miller, Paul Offit aveva chiamato le autorità giapponesi dicendo che i bambini probabilmente, erano morti di SIDS (Sudden Infant Death Syndrome).

Paul Offit, ha supportato l’industria del vaccino affermando che “il Ministero della Salute giapponese è stato sciocco a sospendere i programmi Hib e Pneumococco”. Offit pensa che le morti sono state probabilmente causate dalla SIDS, o da condizioni di base, o da qualcos’altro – tutto, tranne i vaccini. Spesso, i bambini si ammalano e muoiono per caso.

Ma a maggio 2011, un interessante articolo di uno studio pubblicato sul ‘Journal of Human and Experimental Toxicology’, afferma che i paesi che hanno somministrato il maggior numero di vaccini durante il primo anno di vita vissuta ha i più alti tassi di mortalità infantile.

Ma questa non è una novità. Molti studi hanno affermato che i vaccini sono causa di morte per i bambini.

Lo studio Pourcyrous, è stato il primo studio ad esaminare l’impatto delle multi-vaccinazioni sul cervello immaturo. È evidente dai risultati di questo studio che più vaccini un bambino prende, maggiore è l’impatto che i vaccini hanno sul cervello del bambino.

Massroor Pourcyrous, MD, Sheldon B. Korones, MD, Kristopher L. Arheart, PeD, Henrietta S. Bada, hanno studiato 239 neonati divisi tra chi ha preso un singolo vaccino e chi ha preso vaccini multipli. I risultati sono i seguenti:

L’innalzamento anomalo del livello di CRP si è verificato nel 85% dei neonati a cui sono stati somministrati vaccini multipli e fino al 70% a quelli di un unico vaccino. Complessivamente, il 16% dei bambini ha avuto eventi cardiorespiratori associati al vaccino entro le 48 ore post-immunizzazione. All’analisi di regressione logistica, i valori di CRP anormali sono stati associati all’assunzione di vaccini multipli (OR, 15.77, IC 95% 5,10-48,77), insieme ad una grave emorragia intraventricolare (IVH) (OR, 2,28, 95% CI 1,02-5,13). Gli eventi cardiorespiratori sono stati associati alle iniezioni multiple (OR 3,62, IC 95% 0,99-13,25), e con un significatio reflusso gastroesofageo (GER) (OR 4,76, IC 95% 1,22-18,52).

Questo studio ha avuto così grande impatto che è ora citato negli articoli e nei libri sulle reazioni avverse ai vaccini e alla SIDS di tutto il mondo.

Oggi vede la notizia che un altro vaccino deve essere aggiunto al calendario vaccinale dei bambini, il vaccino contro la meningite B. Dobbiamo chiederci quante Stacy dovranno morire prima che s’intervenga?

Abbiamo capito dunque, che l’intero business dei vaccini è una gigantesca bufala. La maggior parte dei medici sono convinti che essi siano utili, ma se si osservano attentamente le statistiche e si studiano i casi di queste malattie, vi renderete conto che non è così … La mia conclusione finale è che la politica non ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e della ‘Save Find the Children’ è l’omicidio e il genocidio … non vedo altra spiegazione.

2 thoughts on “BAMBINA MUORE DOPO AVER RICEVUTO NOVE VACCINI IN UN SOLO GIORNO

  1. I have been absent for some time, but now I remember why I used to love this site. Thanks, I will try and check back more often. How frequently you update your site?

  2. I’ve been browsing on-line greater than 3 hours today, but I by no means found any interesting write-up like yours. It is pretty worth enough for me. In my look at, if all webmasters and bloggers made excellent subject material material as you possibly did, the net will in all probability be much more useful than ever before.

Comments are closed.