Video: la prova inconfutabile dell’esistenza delle Scie Chimiche

1

Nel 2010, alcuni ingegneri aerospaziali hanno presentato le prove conclusive sul Covert Stratospheric Aerosol Geoengineering, (conosciute come “scie chimiche”) in un rapporto di 336 pagine chiamato “CASE ORANGE”. Il rapporto è stato commissionato dal gruppo BELFORT (UK), che ha tenuto un simposio sulle “scie chimiche” dove sono state presentate le conclusioni dall’Ingegnere Aerospaziale Dr.Coen Vermeeren. Il termine “scie chimiche” è definito, nel testo di legge 2001 (HR-2977), come “arma esotica”.